2016

 

 

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEI SOCI PER LA NOMINA DEL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO per il QUADRIENNIO OLIMPICO 2017-2020

appiano Gentile (CO) sabato 24 settembre 2016

c/o sede allenamenti, palestra Scuole Silvio Pellico, via Cherubino Ferrario 4, Appiano Gentile

17:30, in prima convocazione

17:45 in seconda convocazione

Tutti gli Associati, MAGGIORENNI, in regola con i pagamenti delle quote d'iscrizione e mensili previste per l'anno 2016, hanno diritto all'elettorato attivo e passivo

 

Si richiede una partecipazione massiccia, grazie!

 

DA GIOVEDI 1 SETTEMBRE SONO RIPRESI TUTTI GLI ALLENAMENTI

TUTTI i CORSI sono ricominciati a partire dal 1° SETTEMBRE

 

TURNI BISETTIMANALI

lunedi e giovedi

18:00-19:00  4-8 anni  AVVIAMENTO AL JUDO

19:00-20:00  9-12 anni  AVVIAMENTO AL JUDO AGONISTICO

20:00-21:30  dagli 11 anni  JUDO AGONISTICO

Gli agonisti devono integrare gli allenamenti a COMO presso la ASD LARIO (da ottobre)

 

TURNI MONOSETTIMANALI

sabato

15:30-16:30  4-8 anni  GIOCA JUDO

16:30-17:30  dai 14 anni  JUDO NON COMPETITIVO

 

PRINCIPALI APPUNTAMENTI DA NOI ORGANIZZATI:

28 OTTOBRE 2016 WORLD JUDO DAY a COMO (LARIO)

3-4 DICEMBRE 201610° TROFEO INTERNAZIONALE MON CLUB a OLTRONA SAN MAMETTE

MAGGIO 2017 GEMELLAGGIO FRANCO-ITALIANO tra COMO ed APPIANO

 

Ma in realtà gli Agonisti non si sono fermati, gli allenamenti sono andati avanti fino al 31 luglio ed il 23 agosto siamo partiti per il ritiro di preparazione agonistica in altura a Livigno

 

CORSO AGGIORNAMENTO INSEGNANTI TECNICI FEDERALI

San Marasino (SO) domenica 4 settembre 2016

Due docenti di prestigio: M° Cantini allenatore della medaglia d'oro olimpica di Pechino 2008 Giulia Quintavalle ed il M° Brambilla, olimpionico ad Atlanta 1996 ed allenatore di Miranda Giambelli olimpionica Rio 2016

Ospite d'onore il M° Toniolo, allenatore di Fabio Basile, campione olimpico Rio 2016

Sia Paolo che Laura avrebebro potuto saltare questo corso, avendo già totalizzato oltre il triplo delle ore annue previste per l'aggiornamento ma hanno scelto di esserci! Perchè? Inanzitutto perchè amano fare judo e vogliono imparare sempre più e poi per coerenza: ci si vanta che il judo è più che un semplice sport, che ha un valore aggiunto dato dalla disciplina, dall'educazione, dalla collaborazione, dal rispetto (gli aforismi di Kano non sono concetti astratti per noi) ... quale occasione migliore per metterli in pratica?

 

qulache foto (selfie) informale tra amici a testimonianza della comune passione per il judo

e poi l'inattesso articolo sul quotidiano locale

 

 

RITIRO DI PREPARAZIONE AGONISTICA IN ALTURA - LIVIGNO 2016

per tutti gli allenamenti termina a fine giugno (per alcuni anche prima)... per gli AGONISTI NO! Abbiamo continuato ad allenarci anche a luglio... 3 settimane di riposo e via per iniziare la preparazione atletica: anche quest'anno la scelta è ricaduta su livigno e sullo splendido CHALET DEL SOLE

 

"CORSETTE" MATTUTINE (06:30)

 

ALLENAMENTI IN PALESTRA

 

GITA AL RIFUGIO

 

 

A PASSEGGIO PER LIVIGNO

 

ALLENAMENTI ALL'APERTO

 

VITA COMUNE IN CHATEL

 

GIOCHI OLIMPICI RIO

Rio De Janeiro (BRA) 6-12 agosto 2016

 

Sono 7 i judoka italiani che hanno ottenuto la qualificazione per RIO: VALENTINA MOSCAT -48; ELIOS MANZI -60; ODETTE GIUFFRIDA -52 (2° ARGENTO OLIMPICO); FABIO BASILE -66 (1° CAMPIONE OLIMPICO); EDWIGE GWEND -63; MATTEO MARCONCINI -81 (5°) e la nostra amica MIRANDA GIAMBELLI -78 che però gareggia per l'Australia

 

Fabio Basile CAMPIONE OLIMPICO -66Kg

  Odette Giuffrida ARGENTO -52kg

    

200° MEDAGLIA D'ORO OLIMPICA ITALIANA

 

QUESTO E' JUDO

se volete indirizzare vostro figlio a questo sport, assicuratevi che la palestra sia affiliata alla Federazione Sportiva Italiana riconosciuta dal CONI, che è la FIJLKAM

assicuratevi che gli Insegnanti che seguiranno vostro figlio abbiano l'abilitazione federale

 

Se non ci sono questi requisiti minimi, NON E' JUDO, non fatevi prendere per i fondelli

non pagate sulla pelle dei vostri figli le scorciatoie prese da troppe realtà "para"sportive

 

Se poi decidete di portarli da noi, i nostri allenamenti riprendono:

 

LUNEDI 1 SETTEMBRE

 

PALESTRA SCUOLE SILVIO PELLICO

VIA CHERUBINO FERRARIO, 4

APPIANO GENTILE

LUNEDI-GIOVEDI 18:00-19:00; 19:00-20:00; 20:00-21:30

SABATO 15:30-16:30; 17:30-18:30

 

 

PRIMI in PROVINCIA, QUARTI in LOMBARDIA, SESSANTASEIESIMI in ITALIA

La classifica federale, consultabile a: http://www.fijlkam.it/judo/gare-e-risultati/classifiche.html, recita:

 

ASD LIBERTAS MON CLUB

03CO0519

66° in ITALIA

in LOMBARDIA

in COMO e PROVINCIA

 

Per entrare in classifica occorre conquistare almeno un punto e ciò si ottiene qualificando un atleta alle finali dei Campionati Italiani di categoria (ESORDIENTI B, CADETTI, JUNIORES) o ASSOLUTI. Quest'anno siamo riusciti a qualificare solo 3 Atleti: Greta Conti, Charlotte Pasquino e Samuele Fascinato ma le due ragazze hanno vinto in bronzo ai Campionati Italiani Juniores, regalandoci 6 punti a testa per un totale di 13.

Molte società non riescono, in un intero quadriennio, a qualificare nemmeno un Atleta, altre non ci provano nemmeno; altre ancora, non avendo le qualifiche tecniche rilasciate dalla Scuola Nazionale dello Sport del CONI, non possono affiliarsi alla federazione riconosciuta dal CONI (FIJLKAM) e ripiegano sugli enti di promozione e propaganda (csi, uisp, libertas, endas, csen ecc. ecc.). Il 66° posto quindi, per una piccola realtà di periferia come la nostra, ha un valore immenso specie se si tiene conto che le società di judo italiane, federali e non, sono decine di migliaia!!!

 

siamo orgogliosi di noi stessi !!!

 

inaspettatamente "la provincia" il quotidiano di Como, si accorge della notizia e ci regala un sintetico trafiletto che ci ha fatto molto piacere leggere:

 

 

 

EUROPEAN CUP JUNIORES

BERLINO, 30-31 luglio 2016

 

Conti Greta -44kg e Charlotte Pasquino -78kg, in gara con la NAZIONALE ITALIANA JUNIORES chiudono entrambe al 9° posto. Nulla di preoccupante, per la maggior parte dei judoka, esserci è già un sogno e loro, al primo anno juniores, anno la possibilità di crescere e di ripresentarsi alle prossime prove del cicuito EJU EUROPEAN CUP 2017

 

 

 

FESTA FINE STAGIONE e consegna CINTURE e DIPLOMI

Appiano Gentile (CO) giovedi 23 giugno 2016

Perfetta organizzazione e riuscita della festa nella sede nostra sede di allenamento

Fantastici i genitori che ci hanno riempito di leccornie...

Fantastici i giovani judoka emozionati per il premio che si sono guadagnati

Fantastici gli Agonisti che hanno partecipato attivamente ala festa, si sono allenati seriamente dopo la festa, ed hanno omaggiato i Tecnici di un pensiero molto toccante.

 

grazie a tutti di cuore!

 

 

per i pre-agonisti ed i non agonisti (a parte chi domenica sarà con noi a Livigno): ci rivediamo GIOVEDI 1 SETTEMBRE

per gli agonisti: gli allenamenti estivi ripartono LUNEDI 4 LUGLIO e sono aperti ad atleti di altre società federali, quindi pausa ad agosto e si ricomincia con il RITIRO DI PREPARAZIONE AGONISTICA IN ALTURA di LIVIGNO,dal 23 al 30 AGOSTO

 

 

I GIOCHI OLIMPICI DI RIO passano anche dal MON CLUB e da GUANZATE

Una delle straordinarie storie olimpiche riguarda MIRANDA GIAMBELLI, judoka 24 enne, nata e cresciuta nell’ISAO OKANO 97 di Cinisello Balsamo (MI) sotto la guida del Tecnico Diego Brambilla (Olimpionico Atlata 96’, bronzo monidiale 95’):

Miranda è in possesso di doppia nazionalità, Italiana ed Australiana, e nonostante abbia più volte vinto medaglie e titoli ai Campionati Italiani, non ha avuto la possibilità di giocare le sue carte in ambito internazionale, quindi, un paio di stagioni fa, decise di presentarsi ai Campionati Nazionali Australiani vincendoli e rivincendoli; ottiene il permesso di partecipare, a sue spese, ai trofei di qualificazione olimpica, nei quali risulta essere sempre la migliore judoka australiana; convince a suon di vittorie la Direzione Tecnica australiana ad investire su di lei e Miranda non delude, centra la qualificazione nei -78kg e conquista il pass per gli imminenti GIOCHI OLIMPICI DI RIO. Il sogno olimpico di Miranda, ormai divenuto realtà, ha bisogno di concretizzarsi di trasformarsi da partecipazione a medaglia: attualmente, in ritiro di preparazione nella sua società a Cinisello Balsamo, ha bisogno di partner con cui allenarsi e Brambilla, il suo Tecnico, decide di chiedere in prestito due giovanissime promesse del judo lombardo: la 17enne CHARLOTTE PASQUINO e la neo 18enne CONTI GRETA, entrambe residenti a GUANZATE, entrambe medagliate ai CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES 2016 a Catania, entrambe tesserate per il MON CLUB di Appiano Gentile del Tecnico Paolo Piacenti. Le due giovanissime judoka guanzatesi, quasi ogni sera, per 15 giorni, si recano da Miranda, felici di condividerne il sogno, onorate di poter, anche se pur minimamente, contribuire al suo successo in Brasile. Nasce una sana amicizia, una seria collaborazione, una condivisione di sogni e di duro lavoro per realizzarli. Una bella storia di sport, umiltà, alte competenze sportive ed enorme sensibilità umana.

 

sopra: Miranda Giambelli, olimpionica RIO 2016 -78Kg per l'AUSTRALIA

sotto: Charlotte Pasquino BRONZO Campionati Italiani juniores Catania 2016 -78kg

da sinistra:

Charlotte Pasquino BRONZO Campionati Italiani juniores Catania 2016 -78kg

Gaia Franchi ARGENTO Campionati Italiani esordienti Roma 2015 -48kg

Miranda Giambelli, olimpionica RIO 2016 -78Kg per l'AUSTRALIA

Greta Conti BRONZO Campionati Italiani juniores Catania 2016 -78kg

 

 

GIORNATA NAZIONALE DELLO SPORT

Oltrona di San Mamette (CO) giovedi 2 giugno 2016

Perfetta organizzazione e riuscita della manifestazione, nonostante il tempo, grazie alla splendida organizzazione e gestione dell'Unione Sportiva Oltronese

 

JUDO per TUTTI

 

 

menzione al merito sportivo per GRETA CONTI (3° campionati italiani juniores 2016) CHARLOTTE PASQUINO (3° campionati italiani juniores 2016) e GAIA FRANCHI (2° campionati italiani esordienti 2015), in presenza del Sindaco, Del Presidente del CONI provinciale Dott. Botta, del rappresentante dei Tecnici provinciali Claudio Zanoni e della dirigente scolastica di Appiano Gentile.

 

 

 

 

2° MEETING GIOVANILE SAN MARTINO IN STRADA - RANDORI DAY

San Martino in Strada (LO) sabato 14 maggio 2016

Per la prima volta partecipiamo ad un RANDORI DAY, cioè ad una vera e propria manifestazione promozionale preagonistica, così come stabilito dal regolamento federale per le classi giovanili.

L'organizzazione, a cura della Sinergy all sport Lodi è di per se sinonimo di garanzia ed infatti la possibilità di avere il totale controllo sulla gestione dell'evento, non inficiato dalla presenza di Ufficiali di gara né da Udg, permette di regalare ai bambini intervenuti, una gara snella, fluida e soprattutto permette a tutti i partecipanti di lavorare attivamente per circa un'ora (tra lezione/riscaldamento/giochi e incontri arbitrati) senza tempi morti ed attese estenuanti tra peso, incontri e premiazioni.

Bravissimo tutto lo staff della Sinergy (tutti volontari non retribuiti) dai ragazzi addetti al peso, a quelli impegnati nella realizzazione delle pool, a quelli impegnati nella lezione/riscaldamento/giochi, a quelli impegnati nelle giurie, ai tabelloni elettronici, a quelli impegnati ad arbitrare (tutti Atleti, ex Atleti, Tecnici federali...).

Ed a differenza di Manerba del Garda (Coppa Lombardia...) il medico è rimasto presente fin oltre la fine della gara, l'ambulanza era già presente all'arrivo e non c'è stato alcun intervento... la qualità la fanno le persone competenti!!!

 

Esperienza da copiare e a cui partecipare sempre!

 

Buono il bottino di medaglie:

PRIMI POSTI: Pietro D.(LARIO), Filippo R.(MON), Matteo F.(MON),William T.(MON), Francesco R. (MON)

SECONDI POSTI: Gabriele S.(MON), Tommaso Z. (LARIO)

TERZI POSTI: Chiellini A. (LARIO), Edoardo R. (MON), Nicolas L. (MON) Antonio P. (LARIO), Girgio P. (LARIO)

 

ma soprattutto buono il judo espresso dai nostri giovani judoka ed ottimo il loro atteggiamento: ascoltano le correzioni, provano, sbagliano e non mollano mai... FANTASTICI!!!

 

 

 

COPPA LOMBARDIA

Manerba del Garda (BS) sabato 7 maggio 2016

giornata storta per i nostri Atleti e per l'organizzazione del trofeo...

Caroline, Alessio, Francesco, Mattia, Riccardo e Charlotte: 6 atleti e soli 2 incontri vinti... Letta così è stata una Caporetto sportiva...

ma:

Charlotte non ha potuto gareggiare perché la decorrenza del suo dan è 1 gennaio 2017: quindi avrebbe potuto partecipare alla Continental Open di Madrid (Senior...) ma non alla Coppa Lombardia. Abbiamo sbagliato a dare per scontato potesse gareggiare con le nere, peccato che si sia presentata al peso con regolare licenza federale ed il personale federale preposto abbia convalidato la sua iscrizione (impedendole così di gareggiare con le marroni); Riccardo ha subito un sumi gaeshi da hansoku make che gli ha causato una forte contusione del tratto cervicale. Sulla gestione dell'intervento medico sorvoliamo... (qui ma non in altre sedi). Alessio e Francesco si allenano da settembre, sono cinture verdi, solo per poter gareggiare e devono fare esperienza (tradotto: devono combattere e perdere ancora molte volte); Mattia, che con due vittorie chiude 7° ed incamera 4 punti per la cintura nera, è alla sua prima gara stagionale; Caroline, finalmente, pur commettendo alcuni errori di postura, combatte alla pari delle avversarie.

 

Passare dai trionfi dei Campionati Italiani di Catania, alle delusioni della Coppa Lombardia è normalissimo! Un altro tassello nel mosaico che una volta completato avrà fatto di questi giovani uomini e donne, degli Atleti completi e delle persone superiori alla media.

 

partire alle 11:00 e rincasare alle 02:00, (passando anche per l'ospedale di Desenzano) è una fatica assurda per gare come questa ma è il prezzo da pagare per una corretta crescita sportiva e sociale. Un peso enorme che diventa leggero come una piuma grazie a ragazzi/e come questi!

 

 

 

ALLENAMENTO con il D.T. NAZIONALE M° MURAKAMI

Besana B.za (MB) domenica 1 maggio 2016

ottima occasione di confronto e di crescita tecnica per i judoka lombardi convocati ed i rispettivi Tecnici.

il M° MURAKAMI, come già aveva più volte affrontato, ci ha deliziato con alcuni fondamentali determinanti per una buona crescita judoistica: kumi kata tsugi ashi ed hikidashi, in chiave agonistica, per ottenere controllo e squilibrio ottimale dell'avversario...

Sarà un caso (ma non crediamo nel fato...) ma è da un po' di anni che in palestra ci soffermiamo su questi aspetti, in particolar modo sull'utilizzo del proprio corpo per spostare il peso dell'avversario... In parte fa piacere veder confermata l'"intuizione" ma in parte da fastidio condividerla...

 

E' in corso un cambio di direzione del judo italiano, come confermatoci da Emidio Centracchio e Francesco Bruyere, nei cui occhi ho letto una sincera ammirazione per quest'uomo molto intelligente ed alla mano (il nostro D.T. Nazionale M° Murakami) che in più hanno criticato per i suoi trascorsi nella federazione francese ed in quella nipponica...

Una rivoluzione non atta a sovvertire ruoli e competenze né a dimostrare che quella o quell'altra scuola siano migliori... Una rivoluzione che riporta la comprensione del gesto tecnico, della base, al centro del judo, alla creazione del campione: non più solo atletismo e tattica esasperati ma comprensione del gesto e sua riproduzione, ripetizione, automatizzazione (uchi komi); di movimenti che devono essere bagaglio consolidato e consapevole di ogni judoka.

 

Saremo in grado di proseguire sulla strada indicata? Di lavorare quotidianamente sul tatami per dare ai nostri judoka le basi corrette?

Noi ci proviamo da sempre, sottolineando che la comprensione del gesto tecnico (sia degli Atleti ma sopratutto dei tecnici) sia l'aspetto principale del lavoro quotidiano, consapevoli che solo il lavoro costane e prolungato nel tempo può portare a miglioramenti decisivi; consapevoli che ricorrendo a scorciatoie (tattica ed atletismo esasperati), potremmo ottenere più rapidamente risultati eclatanti ma molto meno duraturi proprio perché non consolidati nella consapevolezza di un gesto tecnico sofisticato.

 

i nostri Atleti Convocati:

 

GRETA CONTI -44kg JU

GAIA FRANCHI -48kg CAD

CHARLOTTE PASQUINO -78kg JU

MARCO CONSONNI -81kg JU

FASCINATO SAMUELE -66kg JU

 

più altri due, creati da noi ma che hanno scelto di cambiare società e non sono più tesserati per noi...

 

 

 

CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES

Catania domenica 24 aprile 2016

 

GRETA CONTI

-44KG

BRONZO

1° anno Juniores

CINTURA NERA AGONISTICA

 

CHARLOTTE PASQUINO

-78KG

BRONZO

1° anno Juniores

CINTURA NERA AGONISTICA

 

 

La medaglia ESCLUSIVA dei CAMPIONATI ITALIANI

 

l'attesa

allungamento muscolare prima dl riscaldamento

riscaldamento

l'attesa delle premiazioni

le nuove cinture

l'orgoglio

 

 

 

8° TROFEO PAULLO

Paullo (MI) sabato 16 e domenica 17 aprile 2016

 

Sabato, gara di allenamento per gli agonisti: ORO per Charlotte Pasquino (+70kg JU/SE), ARGENTO per Greta Conti (-44kg JU/SE), BRONZO per Dennis Paternò (-36kg EsA)

Domenica, solita messe di medaglie di partecipazione per i preagonisti ma salgono sul podio per il BRONZO: Pietro Bazzarelli (-21 Ba), Edoardo Morazzoni

(-27 Fan), Alessandro Lepori (-24 Fan), Leonardo Nuvoloni (-35 Fan), Edoardo Rizzi (-35 Rag) e Francesco Rizzi (-35 Rag)

 

 

STAGE con YLENIA SCAPIN

Villa Guardia (CO) sabato 9 e domenica 10 aprile 2016

 

JUDO IN ROSA

La pluriolimpionica YLENIA SCAPIN in posa per un "selfie" con le nostre campionesse: Greta, Charlotte e Gaia

 

 

QUALIFICAZIONI CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES - 100% MON CLUB

Ciserano (BG) sabato 2 aprile 2016

Tutti e 3 gli Juniores centrano l'obiettivo!

GRETA, qualificata tramite Ranking List nazionale (5° -44kg)

SAMUELE, qualificato tramite Ranking List nazionale (7° -66kg)

CHARLOTTE, neo CAMPIONESSA REGIONALE -78Kg

 

Al cuginetto della LARIO SCUOLA DI JUDO Como, MARCO, non bastano le due vittorie e la medaglia di BRONZO tra i -81kg (essendo solo in 10, in virtù del range di qualificazione 1 su 5, si sono qualificati solo i primi due)

 

 

 

4° TROFEO CAMUNO

Darfo Boario Terme (BS) domenica 20 marzo 2016

La selezione MON LARIO con 7 Atleti (6 MON e 1 LARIO) conquista 6 medaglie che valgono il 5° posto nella classifica per società

ORO per Marco (LARIO), Greta (MON) e Charlotte (MON)

ARGENTO per ALESSIO (MON)

BRONZO per Riccardo (MON) e CAROLINE (MON)

 

 

 

SERATA INCONTRO "I TRAUMI SPORTIVI"

Attività integrativa in programma per lunedì 14 marzo: allenamento ed a seguire serata-incontro sul tema "i traumi sportivi", argomento purtroppo sempre attuale per gli atleti. Si parlerà in particola modo delle articolazioni di spalla e ginocchio

Interverranno voci autorevoli (medico chirurgo specialista in ortopedia e traumatologia e fisioterapista).

Non sarà una lezione cattedratica ma un incontro in cui ad una breve relazione espositiva seguirà molto spazio per interventi e domande. Taglio colloquiale ed elevata valenza formativa e sopratutto ingresso libero, gratuito

 

La serata si svolgerà ad Appiano Gentile, presso la nostra sede allenamenti: c/o palestra scuole "S.Pellico" via Cherubino Ferrario 4.  INIZIO ore 19:30

 

 

 

PROVE REGIONALI

Ciserano (BG) domenica 6 marzo 2016

Gara di allenamento per i meno esperti Alessio Martongelli e Francesco Cogliati impegnati nel gran prix regionale fino a verde JU/SE. Ripettivamente Argento (-66kg) e Bronzo (-81kg)

 

 

29° TROFEO INTERNAZIONALE VITTORIO VENETO

Conegliano (TV) sabato 27 e domenica 28 febbraio 2016

Riccardo (Mon -81kg) e Greta (Mon -48kg) sono alle prese con la tappa di Gran Prix nazionale. Particolarmente dura la loro corsa al podio vista la presenza di molti atleti stranieri. Inoltre Greta, da junior, si trova ad affrontare anche senior e di una categoria di peso superiore alla propria (combatterà nei 48 anzichè nei 44 kg). La domenica è la volta delle cadette Gaia (Lario -48kg) e Caroline (Mon -57kg). La prima conferma il buon stato di preparazione e porta a casa un bronzo. La seconda affronta al primo incontro la piemontese testa di serie; dimostra determinazione nel tabellone dei recuperi ma termina lontana dalla zona podio. Il lungo fine settimana si conclude con la prova dell'esordiente B Pietro (Lario -55kg). Il rientro nella propria categoria di peso gli permette di giocarsela alla pari degli altri. Un errore di troppo gli costa caro e chiude sul nascere la propria rincorsa alla medaglia.

In tutto questo la junior Charlotte che condivide la trasferta coi compagni, reduce da un piccolo infortunio, rode e freme per poter combattere. Ancora un po' di pazienza. Se ne parlerà ad aprile, in occasione delle qualifiche ai Campionati Italiani di categoria

 

 

 

PROVE REGIONALI EsB, EsA e RAG

Ciserano (BG) domenica 21 febbraio 2016

Ripartiamo con i giovani...

3 EsA raccolgono un bronzo (Martina) ed un 5° posto (Dennis)

Meno bene i RAG che pagano l'inesperienza (poche gare) e la poca serietà in allenamento...

Recupereremo chi vorrà impegnarsi, lasceremo tra le comode mura della palestra chi preferirà continuare a giocare.

 

 

NOTTE DEL SAMURAI

Cantù (CO) sabato 13 e domenica 14 febbraio 2016

NON SOLO AGONISMO!

oltre 30 giovanissimi judoka delle società MON CLUB, LARIO e CAO si sono radunati per un week end di giochi, allenamenti e sana amicizia.

 

Consueto appuntamento con la notte più divertente, dedicata ai più piccoli

Ritrovo dopo cena il sabato: allenamento, giochi sul tatami e poi nanna", così recitava il programma. Nonostante il dispendio di energie per le attività proposte la sera, l'eccitazione ha reso difficile prender sonno. Ma è bastato poco per ricaricare le pile e ricominciare la giornata di domenica con risveglio muscolare, combattimenti, giochi e rifocillante colazione.

 

La Notte del Samurai si è dimostrata un'occasione unica per abbinare sport in gruppo, divertimento, timore-eccitazione dei più piccoli per l'esperienza del dormire fuori casa e relax dei genitori che hanno potuto concedersi un San Valentino inconsueto.

 

Molto del merito va agli atleti agonisti che hanno dedicato il loro fine settimana a tutto vantaggio dei bambini. A loro un ringraziamento particolare.

 

 

 

28° TROFEO COLOMBO

Genova sabato 6 e domenica 7 febbraio 2016

Ancora un doppio BRONZO in un Gran Prix Nazionale Juniores (2° 2016)

Greta (JU-44) e Samuele (JU-66)

Ottimo esordio di Caroline (CAD -57) che mostra sensibili miglioramenti tattici, tecnici e psicologici.

Prova mediocre di Gaia(CAD -48 LARIO) che supera due turni ma deve ancora adattarsi alla nuova e più performante classe di età.

 

 

32° TROFEO DELLE VALLI DEL TORRE

Tarcento (UD) domenica 31 gennaio 2016

BRONZO per charlotte (JU -70 fino marrone) e 5° posto per Francesco (SE-81 fino marrone)

Gara di livello medio alto, non troppo affollata. Scelta apposta per queste caratteristiche come gara test di allenamento per i meno esperti agonisti in formazione.

 

 

21° TROFEO ALPE ADRIA

Lignano Sabbiadoro (UD) sabato 23 e domenica 24 gennaio 2016

Doppio BRONZO nel 1° Gran Prix Nazionale Juniores

Greta (JU-44) e Samuele (JU-66)

Ottimo esordio di Charlotte che mostra sensibili miglioramenti tattici e tecnici

Buona prova di Marco (JU -81 LARIO) che in virtù del 9° posto finale conquista i punti necessari per accedere in European CUP

 

 

salgono così a 5 gli atleti che in ranking list nazionale raggiungono o superano i 3 punti necessari per l'accesso alle prove di European CUP organizzate dalla EJU (European Judo Union), ci fanno capo tutte le federazioni europee, tra cui ovviamente quella italina (FIJLKAM):

Matteo Tafuro (EsB -71KG) MON (virtualmente, non essendo prevista alcuna prova per gli EsB)

Gaia Franchi (CAD -48KG) LARIO

Greta Conti (JU -44KG) MON

Samuele Fascinato (JU -66KG) MON

Marco Consonni (JU -81KG) MON

 

 

9° TROFEO CITTA' DI LAVIS

Lavis (TN) domenica 17 gennaio 2016

la selezione MON-LARIO chiude all'OTTAVO posto su circa 70 società!!!

ORO per Samuele (JU-66)

ORO e ARGENTO PER Greta, sola nei -44, affronta le JU-48

ARGENTO per Charlotte (JU/SE-70)

BRONZO per Gaia (CAD-48), Marco (JU-81), Martina (ESOA-48) e Charlotte (JU-70).

5° posto per Pietro (ESOB-60)

 

 

 

GRAN GALA' REGIONALE 2016 - PREMIAZIONI CIRCUITO REGIONALE 2015

Ciserano (BG) domenica 10 gennaio 2016

4 i premiati della compagine MON LARIO ma solo due presenti a ritirare i "bellissimi" premi:

Pietro Pigni 1° tra gli EsA-55kg 2015 e Greta Conti 1° tra le CAD -44kg 2015

 

 

I premi riguardavano esclusivamente i RAG, EsA, EsB e CAD che hanno partecipato alle prove del CIRCUITO REGIONALE, quindi JU, SE (e perché no MASTER, visto che rientrano nell'attività promozionale al pari dei RAG) e tutti gli Atleti più evoluti delle succitate classi (quelli che partecipano a trofei Italia, Gran Prix Nazionali, Coppa Europa e Campionati Italiani) non sono stati premiati.

Ed è giusto così! per essere premiati nel Gran Prix Regionale, occorre parteciparvi e riuscire a piazzarsi nei primi 4 posti.

Ovviamante chi capisce di sport, non per forza del nostro ambiente, sa benissimo che una medaglia ai Campionati Italiani o in un G.P. Nazionale/Trofeo Italia o ancora in Coppa Europa (fino A EYOF, Campionati Europei e Mondiali) ha un valore assolutamente non paragonabile ad un G.P. Regionale.

Tuttavia si cresce per gradi quindi onore e merito a tutti i judoka lombardi premiati a Ciserano purché siano consapevoli loro, i loro Tecnici, i loro Dirigenti e d i loro genitori, che magari nella medesima categoria esistono altri lombardi con palmares di ben altro spessore

 

 

AL VIA GLI ALLENAMENTI DEL NUOVO ANNO

Anche se gli Agonisti non si sono fermati (se non il 24-25-26 e 31-1) continuando gli allenamenti ad Appiano (judo) ed al Musashi (pesistica), ripartono i normali allenamenti per tutti i gruppi:

 

giovedì 7 gennaio turni bisettimanali
sabato 9 gennaio turni monosettimanali

 

E con il nuovo anno, festeggiamo i 10 anni di JUDO FEDERALE !!!

 

 

RESOCONTO SPORTIVO 2015

25 medaglie vinte(5 ORO, 7 ARGENTO, 13 BRONZO) dal MON CLUB

27 medaglie vinte (13 ORO, 7 ARGENTO, 13 BRONZO) dalla LARIO

 

6 FINALI NAZIONALI:

FASCINATO ANDREA Campionati Italiani CADETTI -66kg (65°) 22 marzo 2015 Ostia lido (RM) MON CLUB
CONTI GRETA Campionati Italiani CADETTI -44kg (9°) 22 marzo 2015 Ostia lido (RM) MON CLUB
CONSONNI MARCO Campionati Italiani JUNIORES -81kg (20°) 2 maggio 2015 Conversano (BA) LARIO
FASCINATO SAMUELE Campionati Italiani JUNIORES -66kg (33°) 2 maggio 2015 Conversano (BA) MON CLUB
MOLTENI RICCARDO Coppa Italia -81kg (33°) 31 maggio 2015 Crotone MON CLUB
FRANCHI GAIA Campionati Italiani ESO B -48kg () 6 dicembre 2016 Ostia lido (RM) LARIO

CLASSIFICA NAZIONALE:

MON CLUB 3 PUNTI

LARIO 9 punti

 

2 ATLETI in EUROPEAN CUP 2015; 1 con la NAZIONALE ITALIANA CADETTI ed 1 con la NAZIONALE ITALIANA JUNIORES

CONTI GRETA European Cup CADETTI -44kg 2 maggio 2015 Berlino (GER) MON CLUB
FASCINATO SAMUELE European Cup JUNIORES -66kg 6 giugno 2015 Leibnitz (AUT) MON CLUB
FASCINATO SAMUELE European Cup JUNIORES -66kg 25 luglio 2015 Praga(CZE) MON CLUB

 

UNA NUOVA CINTURA NERA AGONISTICA: MARCO CONSONNI

 

UNA MEDAGLIA AI CAMPIONATI ITALIANI ESORDIENTI: GAIA FRANCHI

 

9° TROFEO MON CLUB  del 13 ottobre ad Oltrona di San Mamette

La scelta di ripetere la numerazione (9° edizione come quella del 2014 a Gerenzano, è scaturita dalla limitazioni alle classi preagonistiche: non si è trattato di un vero e proprio trofeo ma di una MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE (al pari delle attività MASTER e KATA ...). Edizione limitata per numero di partecipanti (solo 320 circa ...) e per età (U13) ma non certo per entusiasmo dei miniatleti e per le nostre capacità organizzative, logistiche, gestionali.

Come sempre, siamo stati in grado di regalare al judo (e sopratutto ai più piccoli, avvezzi ad essere trascurati...) un campo di gara degno dei più titolati campioni: monitor di gara con programma IJF, tatami trocellen omologati, podio, tabelloni di gara EJU, "mon medaglia" per gli EsA e medaglie Libertas personalizzate con il nostro tempietto per tutti gli altri, arbitri federali, quartini di latte fresco donati dalla Carnini ma sopratutto tempi di gara rispettatti: nessuna fascia d'età ha superato le due ore di svolgimento (dalla chiusura del peso alla premiazione sul podio)

E tutto grazie ad una manciata di amici: i fantastici agonisti ed adulti di MON CLUB e LARIO

 

 

AUGURI 2016

L'augurio per tutti i nostri Associati è che trovino le motivazioni giuste per diventare Atleti

 

Non ci sono scuse né scorciatoie se nasce la passione, l'unica strada per diventare un buon judoka è quella del lavoro serio, costante, ben programmato:

3-5 allenamenti settimanali, 2-3 gare mensili, 1-2 stage all'anno... La scuola, il lavoro, alzarsi presto e andare a letto tardi... fatica fisica e mentale

 

difficile e duro ma... SE VUOI, PUOI! TUTTO IL RESTO SONO SOLO SCUSE!

 

L'Agonismo non è per tutti, è una libera scelta ma ci vuole passione, motivazione e rispetto

 

Il Judo è per tutti ma nei turni ed orari dedicati alle varie e specifiche esigenze

 

 

Ecco alcuni judoka, vostri compagni ed amici che hanno ottenuto risultati senza trascurare gli altri impegni della vita

 

Corti Riccardo

ORO trofeo delle Regioni 2006

 

Franchi Gaia

ARGENTO Campionati Italiani esordienti 2015

 

Consonni Marco

Cintura Nera agonistica

decorrenza 01/01/2016

 

 

DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO

grazie alla collaborazione con la ASD LARIO scuola di JUDO di COMO, con cui ne condividiamo la proprietà, ci siamo dotati del DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO la cui presenza in palestra è obbligo di legge da gennaio 2016

 

 

Grazie alla collaborazione con COMO CUORE ONLUS, hanno sostenuto e superato il corso:

 

Paolo Piacenti, Di Adamo Laura, Riccardo Molteni, Marco Consonni, Greta Conti

 

Augurandoci di non doverlo mai usare, ringraziamo tutti coloro che ci hanno sostenuto nella raccorda fondi (ricordate le tavolette di cioccolata, i sacchetti di noci e le bottiglie di succo di melograno?) lungo questi due ultimi anni. GRAZIE A TUTTI! E' merito vostro se, attualmente, siamo l'unica società del territorio ad essere ancora una volta, in piena regola!


< Home Page